Patimento

Come foglie d’autunno strappate dal vento

I miei umori mi portan al tormento

Sovente il mio animo spento è dilaniato

E il pensar mi è travagliato

Il ricordo è ormai andato

Mi è difficil pensar al presente

Quando ancora vivo il passato

Tutto finisce spero ancora erroneamente

Ceder alla speranza mi costa caro

E tutto ciò ha un retrogusto amaro

La nota s’alza dolente

E il cuor mi trafigge direttamente

Striscio al mio covo oscuro

E al buio chiudo gli occhi al sicuro.

Lascia un commento

Archiviato in Narrativa e poesia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...