18 anni quasi conclusi e variazioni sul tema

Ebbene tra due giorni compirò 19 anni. Ormai il traguardo più importante è stato tagliato e sta per essere portato a compimento. Il diciottesimo anno, un anno che ti cambia la vita, o almeno dovrebbe farlo, nel bene e nel male.

Cosa ho concluso in questo diciottesimo anno? Assolutamente nulla, non sono bravo a concludere, tant’è che qualcuno mi definisce Moveless, per questo motivo.

Le prospettive che mi ero figurato un anno fa, in questo periodo, sono state pienamente rispettate. In fondo, la mia, è una vita monotona, difficile immaginare qualcosa che stravolga in modo più o meno netto le mie previsioni.

Non tutto, però, è andato come previsto. Infatti se il “tema” è stato rispettato le variazioni si sono rivelate particolari.

La prima variazione riguarda gli amici: Ci sono ancora? sì. Li vedo con la stessa assiduità? Ni. Il gruppo ha subito un ulteriore frattura, sanabile, che per il momento però permane. Mentre in due continuano ad uscire con il “gruppone”, io ed un altro, da bravi scissionisti quali siamo, abbiamo iniziato ad uscire per conto nostro. Bene o male però ci si sente con regolarità e ci si vede quando si può, dunque, nulla di stravolgente.

La seconda variazione riguarda l’amore: Sono innamorato? Non ancora. Qualcuna mi interessa? Sì, e l’interesse è ricambiato. Ed il tutto è nato per caso, proprio quando ero profondamente demotivato dalla relazione con un’altra ragazza. Conosciuta su un sito ormai chiuso, lei, s’è dimostrata subito un’ottima amica e poi è diventata, non senza peripezie, qualcosa di più. Devo dare atto a chi mi diceva che l’amore arriva quando meno te lo aspetti e a chi me lo disse offrirò da bere, un giorno.

La Terza variazione riguarda il futuro: Ho già deciso cosa fare dopo la maturità? Sì, vorrei continuare gli studi. Cosa farò? E’ qui che c’è la variazione più interessante, se fino a poco tempo fa (gennaio) ero assolutamente convinto di fare giurisprudenza ora, invece, l’affascinante mondo della psicologia/psichiatria mi richiama come il canto delle sirene richiamava gli uomini di Ulisse. La scelta tra le due facoltà è dura, deciderò all’ultimo momento come al solito.

E mentre scrivevo nella mia testa, risuonava, lenta ed inesorabilmente fastidiosa la canzone “Happy Birthday to you”…

2 commenti

Archiviato in Diario

2 risposte a “18 anni quasi conclusi e variazioni sul tema

  1. asukicco

    Se non sbaglio mi devi due dita di dry gin.
    Chi è la pulzella in questione?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...