The Amazing Spider-man

Ho aspettato dieci giorni per scrivere questo articolo. Dieci giorni che mi sono serviti per poter riflettere a mente fredda sul film che ha dato inizio al reboot cinematografico della saga di Spidey dopo la pessima trilogia di Raimi (andando in crescendo nel diventare sempre più brutta).

Se qualcuno mi chiedesse quale fosse stata la cosa più bella del film, ci impiegherei meno di venti secondi a dare la seguente risposta: Emma Stone. Questo vuol dire che ASM sia stato un brutto film? No, ASM non è stato un “brutto film”, ma si presta (almeno per me) a due chiavi di lettura: quella del fan del fumetto e quella dello spettatore.

Come fan del fumetto, ASM è pessimo. Voglio dire, ci sono i lancia-ragnatele, c’è quella gran topa di Gwendolyne Stacy e gli zii non sono personaggi macchietta uber-stereotipati. Eppure…Eppure ci sono tanti piccoli (e grandi particolari) che differiscono tra versione cinematografica e versione cartacea. In primis, Peter Parker non era un fighetto che se la viaggia sullo skate. Mi spiace, ma è il tipico ragazzino occhialuto appassionato di scienza e sfigatello. Quello che viene preso per il culo dai bulli e si innamora della bella della scuola per prendersi, poi, un sonoro palo nel culo. Insomma, è il prototipo perfetto del Nerd quando ancora non si aveva una chiara connotazione di Nerd. Gwendolyne Stacy, la sua storica fidanzata, compare quando Peter va all’università e non alle superiori e, soprattutto, non scopre la sua cazzo di identità segreta. E, il capitano Stacy, muore in seguito ad uno scontro con il Doc Oc in cui, per salvare un bambino, viene sepolto dalle macerie e rivela a Spidey di sapere il suo segreto. Insomma, quanto visto nel film non c’entra un cazzo con tutto questo, a parte il fatto che entrambi (versione cinema/fumetto) muoiano.

Eppoi, c’è il giudizio dello spettatore (scevro dal conoscitore di fumetti) che si è trovato a vedere un film accettabile, con un buon ritmo e alcuni momenti d’azione davvero pregevole. Un mio amico (Il Cacciatore di Tonni) mi ha detto, dopo avermi consolato all’uscita del film, che comunque per lui che non conosceva il personaggio è stato un film godibile. E, a tutti gli effetti, non aveva tutti i torti. Chiaramente non è un capolavoro del cinema, ma per tutta la sua durata il film non annoia (quasi) mai e pone buone basi per un sequel (come prevedibile, annunciato con una scena dopo i titoli di coda) che potrebbe migliorare, a livello qualitativo.

Indubbiamente, lo scopo di questo film, è quello di far avvicinare più persone al personaggio Uomo Ragno, in modo tale da assicurarsi un aumento (o, per lo meno, un rinnovo) della fan-base (da leggere “all’inglese”) della Casa delle Idee. All’inizio, non lo ritenevo davvero necessario, ma mi sono reso conto che i bambini che oggi andranno a vedere il film, domani saranno (possibili) fruitori del fumetto (che è diverso e, ovviamente, migliore).

Questo film, alla fine, non è un capolavoro ma non è nemmeno da buttare via. È consigliato a chi voglia conoscere il personaggio Uomo Ragno ma non voglia (per il momento) comprarne i fumetti (e non sapete cosa vi perdete, srsly). Nel caso in cui, invece, seguiate i fumetti, risparmiate i soldi del biglietto e spendeteli per qualche albo del caro vecchio Tessiragnatele.

Questo è quanto.

Cya.

2 commenti

Archiviato in Varie ed Eventuali

2 risposte a “The Amazing Spider-man

  1. Non hai citato la scena finale da LOLWUT che si spara a mo di cannone.
    e il “chi sei?” “spidrman” “KTHXBY”.
    Hanno adattato la “nerdaggine” di Peter ai giorni nostri.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...