Archivi tag: Citazioni

Citazioni #63 – Ultimo Post

And now it’s time for one last bow
Like all your other selves
Eleven’s hour is over now
The clock is striking twelve’s

2 commenti

Archiviato in Rubriche

Citazioni #62

– Whole class… On women. Time was, you just had to figure them out. solving the puzzle was half the fun.
– You solve a lot of puzzles in your day?
– A few. Some more worth it than others.
– One was… Especially rewarding.
– What Happened?
– I died.
– Oh. I guess she wasn’t a level 7, sir.

Lascia un commento

Archiviato in Rubriche

Citazioni #61

Siamo così impegnati a fare attenzione a quello che sta per arrivare che non ci prendiamo mai il tempo di goderci quello che abbiamo

Lascia un commento

Archiviato in Rubriche

Citazioni #58

Che cosa ricordare di lei, onorevole Andreotti? Non è mia intenzione rievocare la sua grigia carriera, non è questa una colpa. Che cosa ricordare di lei? Un regista freddo, impenetrabile, senza dubbi, senza palpiti. Senza un momento di pietà umana. Che cosa ricordare di lei?
Post Scriptum: Il papa ha fatto pochino. Forse ne avrà scrupolo.

Lascia un commento

Archiviato in Rubriche

Citazioni #57

Guerre puniche a parte, mi hanno accusato di tutto quello che è successo in Italia. Nel corso degli anni mi hanno onorato di numerosi soprannomi: il Divo Giulio, la prima lettera dell’alfabeto, il Gobbo, la Volpe, il Molloch, la Salamandra, il Papa Nero, L’Eternità, l’Uomo delle tenebre, Belzebù ma non ho mai sporto querela… Per un semplice motivo: possiedo il senso dell’umorismo. Un’ altra cosa possiedo: un grande archivio, visto che non ho grande fantasia. E ogni volta che parlo di questo archivio, chi deve tacere, d’incanto, inizia a tacere.

Lascia un commento

Archiviato in Rubriche

Citazioni #56

– Siamo tutti illustri davanti a Dio
– Montanelli diceva: De Gasperi e Andreotti andavano insieme a messa e tutti credevano che facessero la stessa cosa, ma non era così: In chiesa De Gasperi parlava con Dio, Andreotti con il prete.
– I preti votano, Dio no.

Lascia un commento

Archiviato in Rubriche

Citazioni #55

They seemed prepared to make the world the way they wanted it or die in the attempt, and the trouble with dying in the attempt was that you died in the attempt.

Lascia un commento

Archiviato in Rubriche

Citazioni #54

“I’m not going to ride on a magic carpet!” he hissed. “I’m afraid of grounds!”
“You mean heights,” said Conina. “And stop being silly.”
“I know what I mean! It’s the grounds that kill you!”

Lascia un commento

Archiviato in Rubriche

Citazioni #53

The first thing a young wizard learns at the Unseen University–apart from where the peg is and which way to the lavatory–is that he must protect himself at all times.
Some people think this is paranoia, but it isn’t. Paranoids only tink everyone is out to get them. Wizards know it.

Lascia un commento

Archiviato in Rubriche